Clarice Lispector ~ “A repartição dos pães” e “A quinta historia” [4]

federico mayol

Adriana Varejão, Angels, 1988 Adriana Varejão, Angels, 1988, oil on canvas, 190×220

Ora conosco questo grande spavento di essere viva, avendo come unico sostegno proprio la mancanza di sostegno che dà l’essere viva. Di essere viva – ho sentito – dovrò fare il mio motivo e il mio tema. Con delicata curiosità, attenta alla fame e alla stessa attenzione, mi sono allora messa a mangiare delicatamente viva i pezzi di pane.
(Frammento, 28 giugno 1969)

A repartição dos pães

Era sabato, ed eravamo invitati alla cena d’obbligo. Ma ognuno di noi amava troppo il sabato per sprecarlo con una coppia fuori moda. Ognuno almeno una volta aveva provato la felicità e ne aveva serbato il desiderio. Io, io volevo tutto. E noi lì prigionieri, come se il nostro treno fosse deragliato e fossimo costretti a passare la serata fra estranei. Nessuno mi voleva, io non volevo nessuno. In quanto al mio sabato – che…

View original post 1,958 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s