In conversazione con l’autore: Filippo Melis e la sua poesia

Circolo16

Ho incontrato Filippo Melis casualmente, in occasione di una competizione amichevole di poesia in cui io ero fra il pubblico, e ho deciso di leggere le sue due raccolte di poesie pubblicate. La prima, Mare e amare (2011-2014), è composta da poesie di amore e disamore con il mare che fa da sfondo e la cui prospettiva emergerà particolarmente bene nel testo che segue. Di questa ho scelto di custodire l’edizione impreziosita con la sezione dedicata dalle traduzioni di alcuni grandi poeti fatte dallo stesso autore, fra cui Fernando Pessoa, Salvador Espriu e Eugénio de Andrade.
La seconda raccolta, AQVA (Non ci sarà la morte), si distingue per un impianto diverso, è dedicata alla strage del Vajont del 9 ottobre 1963 e mi piacerebbe presentarla in seguito.
Credo che siamo riusciti ad improvvisare un piccolo circolo letterario da cui sono nate delle interessanti conversazioni fra poeta e lettore. Ho trovato la poesia…

View original post 2,206 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s