Nizar Qabbani _Le mie poesie più belle

i sensi della poesia

nizar qabbani

C’era una volta una piccola raccolta di poesie. La raccolta, il diwan, si chiamava “Le mie più belle poesie” ed era scritta in arabo. Difatti l’autore è il siriano Nizar Qabbani.

Nizar Qabbani ha pubblicato molto in vita e molto poco è arrivato attraverso la traduzione italiana. E dunque, c’era una volta il diwan “Le mie più belle poesie” e finalmente oggi c’è in traduzione italiana, a cura di Nabil Salameh e Silvia Moresi, per i tipi di “Jouvence” (Milano).

jouvence-qabbani-mie-poesie-belle.indd

Le traduzioni poetiche e le letture in lingua fanno parte di necessari tentativi di comprensione e accoglienza.

Scrive Nabil Salameh: “In quest’epoca triste e drammatica che, attualmente, il Medio Oriente vive, credo che sia estremamente importante tentare di mutare il tipo di narrazione di quell’angolo del mondo”, mentre ieri sera ha chiamato in causa la “bellezza” che dimora, ancora e da sempre, nella cultura del mondo arabo. Il mondo…

View original post 547 more words

Advertisements

2 thoughts on “Nizar Qabbani _Le mie poesie più belle

  1. ciao Marianna, ho condiviso la bella poesia di Nizar Qabbani AMAMI SENZA PREOCCUPAZIONI sul mio gruppo fb HO VOGLIA DI VERSI. Grazie

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s