Poesia curda_donne che scrivono, donne che resistono

“rubo” e ripubblico questo articolo interessante

i sensi della poesia

“Anche se dovessimo spegnerlo nel mare
questo fuoco brucerà per sempre:
emette luce nell’oscurità.
Brucia. “
Bejan Matur

kurds4

Per comprendere l’importanza della poesia femminile curda nel contesto contemporaneo, è necessario, prima di tutto, illustrare la condizione dell’identità curda, indipendentemente dal genere, nell’attuale Medio Oriente. La posizione del popolo curdo all’interno della società contemporanea è forse meglio rappresentata dal vecchio proverbio curdo: “I curdi non hanno amici se non le montagne”. La fine della prima guerra mondiale ha dato luogo ad una ridefinizione profonda dei confini mediorientali e alla creazione di un nuovo paesaggio geopolitico. All’interno di queste forze di potere, il popolo curdo, è diventato un’entità disgiunta, priva di uno stato e dispersa attraverso territori montuosi ora compresi nei confini iraniani, ora iracheni, siriani e turchi.

Negando ai curdi un proprio stato indipendente e cancellando per sempre il Kurdistan dalla mappa, si inaugurava un’era di oppressione per mano dei regimi…

View original post 1,627 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s