Lumbiá, un racconto di Natale

Olhos d’Agua (2014) è una raccolta di quindici racconti brevi di Conceição Evaristo che narrano scorci di vite di giovani, uomini e donne, neri di favelas brasiliane, talvolta invisibili che si nascondono fra stradine irregolari intrecciate e impolverate, attraversate da suoni di tamburi e batucadas, odori e colori. Sono storie disincantate, realiste e crude, che…

“Beirut” dalle pagine di Mahmoud Darwish

Per certi aspetti il 2020 ha trasformato la sofferenza individuale in una specie di “male comune”, o almeno parzialmente condiviso. Nonostante abbia esacerbato esistenti differenze e disparità, ha anche diffuso un senso di empatia sentita nei confronti di quello che ha colpito il singolo. La pandemia, per definizione, è un’epidemia con una forte carica di…

Lettori in Terra Straniera: San José (Parte 2)

Segue da Preambolo (Parte 1). Precede la terza e ultima parte. Mi accontento di vedere la Biblioteca Nazionale dall’esterno (1), poiché rimane chiusa nel fine settimana. Dunque, dopo aver attraversato l’elegante Parque Nacional (2), apprezzo i grandi edifici che si trovano su ambo i lati della strada: il Tribunale (3) con la maestosa entrata semicircolare…

Buon Anno Nuovo IT/ Feliz Ano Novo PT – Rubem Fonseca

Approfitto del momento per augurare un sereno anno a chiunque passerà di qui. Nel mentre condivido un frammento di un libro di Rubem Fonseca pubblicato nel  1975. Feliz Ano Novo è il titolo di uno dei racconti della raccolta omonima che, oltre a diventare subito un successo della letteratura brasiliana,  fu censurato dal regime militare…

A proposito di Ottobre, il mese nero, e del ‘Black History Month’

Per alcuni paesi il mese di Ottobre, appena sfuggito, è dedicato alla Storia Nera, meglio conosciuto in lingua originale come Black History Month, in cui si celebrano le personalità di spicco appartenenti alle comunità dell’Africa o di origini africane che hanno occupato un ruolo di importanza in vari ambiti e settori, possono essere artisti, politici,…

“Cittadina di Seconda Classe” di Buchi Emecheta

Premessa La lunghezza, e ancor più la forma, di questo articolo probabilmente allontaneranno il lettore qui di passaggio. In effetti, non credo sia una recensione volta a esporre concisamente il contenuto del libro, aggiungendo una prospettiva critica. Mi ero proposta di scrivere delle note per fissare la mia lettura, ma mi sono ritrovata impigliata in ragionamenti…

Libri dalla terra straniera, “Code Name: Butterfly” di Ahlam Bsharat

Poco tempo fa la scrittrice palestinese Ahlam Bsharat ha fatto un tour letterario in Inghilterra per promuovere il suo libro tradotto in lingua inglese da Nancy Roberts e pubblicato nel 2016 dalla casa editrice Neem Tree con il titolo Code Name: Butterfly. Accolto positivamente dalla critica, il libro si è classificato fra i finalisti del Palestine Book…