Book Tag e Compleanni

29 Novembre 2019. I Book Tag sono una tipologia di post che fa raramente comparsa sulle le pagine virtuali di questo blog. Evidentemente preferisco leggerli piuttosto che scriverli, perché offrono spunti interessanti seppure attraverso la positiva leggerezza che li contraddistingue. Ho “rubato” questa specie di gioco letterario dal blog di Gian Paolo, che a sua…

“Il Fischiatore” di Ondjaki

Arrivò ad ottobre, nello stesso momento in cui arrivarono le piogge lunghe e silenziose del villaggio. I capelli gli pendevano lungo i lati incavati del viso, aveva i vestiti completamente inzuppati e grondanti, gli occhi semi-aperti dinanzi a tale prodigio: era una pioggia che bagnava come tutte le altre, ma aveva il dono di non far rumore…

Lettori in Terra Straniera: San José (Parte 2)

Segue da Preambolo (Parte 1). Mi accontento di vedere la Biblioteca Nazionale dall’esterno (1), poiché rimane chiusa nel fine settimana. Dunque, dopo aver attraversato l’elegante Parque Nacional (2), apprezzo i grandi edifici che si trovano su ambo i lati della strada: il Tribunale (3) con la maestosa entrata semicircolare e la bandiera nazionale issata, il…

Segnalibri- I Blog degli Altri #1

Continuo a rimandare la pubblicazione di un articolo di questo tipo da forse uno o due anni, un’esagerazione. Forse perché volevo tenermi lontana delle catene dei link e dei like, ma ho anche il leggero timore che, non chiedendo agli autori il permesso di “divulgare” i loro blog, potrei risultare in qualche modo inopportuna, benché…

Libri dalla terra straniera: “Silence is My Mother Tongue” di Sulaiman Addonia

Silence is My Mother Tongue è il secondo romanzo non ancora tradotto in italiano di Sulaiman Addonia, di cui invece si trova in traduzione il primo libro, La Conseguenza dell’Amore (Sperling & Kupfer, 2009). Specifico, onde evitare evitare ambiguità che potrebbero nascere facendo qualche ricerca, che quest’ultimo libro non ha alcun legame con il bellissimo…

Buon Anno Nuovo IT/ Feliz Ano Novo PT – Rubem Fonseca

Approfitto del momento per augurare un sereno anno a chiunque passerà di qui. Nel mentre condivido un frammento di un libro di Rubem Fonseca pubblicato nel  1975. Feliz Ano Novo è il titolo di uno dei racconti della raccolta omonima che, oltre a diventare subito un successo della letteratura brasiliana,  fu censurato dal regime militare…