Los devoradores de Mazapán * Mario Chavarría Gonzáles

Originally posted on Claudine Giovannoni:
Los devoradores de mazapán  *  Mario Chavarría Gonzáles (con le illustrazioni di Ruth Angulo) Carvajal Educación S.A.                              Literatura infanttil – Novela Guatemalteca Editorial Norma – Ciudad de Guatemala , agosto 2013 ISBN 978-9929-42-031-1 ? ? I was myself immersed together with Ximena in the bowels and labyrinths of the old…

Must-read Classics by Arab Women Writers: Short Stories by Samira Azzam

Originally posted on Arabic Literature (in English):
Back in 2015, ArabLit asked 9 Arab women writers to name their favorite books by Arab women writers: Palestinian writer Adania Shibli — author of the Best Translated Book Award-longlisted Touch (trans. Paula Haydar) and We Are All Equally Far from Love (trans. Paul Starkey) — chose three must-reads: Iman Mersal’s A Dark Alley Suitable…

In arrivo in libreria: “Passaggi in Siria” di Samar Yazbek e “Non ci sono coltelli nelle cucine di questa città” di Khaled Khalifa

Originally posted on editoriaraba:
Per una strana coincidenza, tra settembre e ottobre 2017 escono in traduzione italiana due novità di narrativa siriana: Passaggi in Siria, di Samar Yazbek (Sellerio, trad. di Andrea Grechi) e Non ci sono coltelli nelle cucine di questa città, di Khaled Khalifa (Bompiani, traduttore ancora ignoto). Yazbek e Khalifa sono due…

La sestina del Booker arabo 2017

Originally posted on editoriaraba:
Qualche giorno fa la giuria del Premio internazionale del romanzo arabo (IPAF/Booker arabo) ha rivelato la sestina dei romanzi finalisti (shortlist): Mohammad Hasan Alwan (Arabia Saudita): Una morte piccola (Dar al-Saqi) Najwa Binshatwan (Libia): Le capanne degli schiavi (Dar al-Saqi) Ismail Fahd Ismail (Kuwait): Al-Sabiliat (Nova) Elias Khoury (Libano): I ragazzi…

“Sei un cittadino di Gaza”, gridò.

22 maggio 2016 “Cosa significa esattamente?” ero sinceramente perplesso. “Tornare a Gaza”, ha continuato. “Ma non posso”. Accidenti, non posso. Maledizione, non posso. Davvero, onestamente, non posso. Israele ieri mi ha negato l’ingresso in Palestina (21 maggio 2016) fondamentalmente perché sono di Gaza. Questo è tutto, nessun altro motivo che questo. Nessun ulteriore spiegazione, nessun dettaglio, merda! Anche…