Libri dalla terra straniera: “Quantas Madrugadas Tem a Noite” di Ondjaki

I libri raccontano storie ispirate o tratte dalla realtà, fittizie, modificate, manipolate, reinterpretare. A volte i libri ci portano in mondi lontani o immaginari, altre volte ci fanno aprire gli occhi sulla realtà e ci spiegano cose che prima ignoravamo. La prima storia a proposito della quale voglio scrivere è quella di cui anche noi siamo protagonisti,…

Translature supports protest against political prisoners’ detention in Angola

Translature is an experiment and was conceived as a literary blog. However, studying and exploring literature inevitably implies sneaking through multiple disciplines and forms of art and expressions that are intertwined. Among many other things, literature and politics often go hand-in-hand, but in some places this legacy can be much more intimate than elsewhere. To start with, the multilingual…

Giugno 2015: prigionieri politici dell’Angola. Artisti uniti per una questione di libertà e di dignità.

Oggi ho deciso di utilizzare questo piccolo spazio personale per divulgare (certo, per quanto limitata sia la forza divulgatrice di questo spazio) un video che sta circolando negli ultimi tempi attraverso alcuni social network, che intende lanciare un messaggio di libertà e rispetto delle diversità, ed è la risposta ad alcuni avvenimenti politici che stanno agitando l’Angola dei…

La lusofonia secondo Ondjaki e il retaggio coloniale in Angola

Ho un certo entusiasmo nel presentare in questo spazio personale un giovane scrittore contemporaneo, che per me rappresenta una casuale scoperta molto recente. In questo caso, tale entusiasmo è dato innanzitutto dal piacere riscontrato nell’ascolto e nella lettura delle parole dell’artista (dalle quali sono stata quasi ‘ossessionata’ negli ultimi giorni, date le molteplici ricerche fatte), in secondo…